Recensione CD su Ondarock

Dalla recensione del CD su Ondarock, di Leonardo Di Maio.

“Il sicilano Emanuele Casale rappresenta uno di quegli autentici casi in cui il termine di compositore “post-moderno” è più congeniale. Influenzato tanto dal barocco italiano (…) fino ad arrivare alla Idm, alla minimal techno e alle arti figurative astratte, Casale è riuscito oggi a coniare un idioma personale immediatamente riconoscibile e originale (…) Ciò che piace nella musica di Casale è la volontà del suo autore di uscire da degli schemi predefiniti e ormai consunti, cercando quindi un linguaggio autoctono e personale, al di fuori di ogni cliches. In questo nuovo album ci è riuscito in pieno.” 

CD