Recensione: Allegro con Bocca

«(…) Bello, invece, bellissimo, anzi, quello vagamente dadaista di Emanuele Casale: una costruzione ludica sul ritmo, molto esibita, forse anche un poco sguaiata, ma viva, fresca, “rossiniana”». 

Enrico Girardi su Allegro con Bocca eseguito dall’ensemble del’Orchestra della Toscana. Dal Corriere della Sera del 3 Aprile 2014.

«Allegro con bocca è un’opera su commissione finanziariamente sostenuta dal Norsk Kulturråd. La musica del compositore italiano Emanuele Casale ha un qualcosa di spettacolare, un’immediatezza sonora nel suo misto di elettronica e strumenti acustici. La nuova composizione del 37enne musicista siciliano, che sarà presentata qui ad Oslo, è come una grande tavolozza di suoni elettronici elegantemente mischiati con i tredici strumenti acustici. Casale è cresciuto in un ambiente in cui il linguaggio musicale modernistico è associato tanto alla musica da science fiction quanto a quella dei cartoni animati. Il titolo Allegro con bocca  è una costruzione poetica senza senso che si ispira alla poesia dadaistica. 

Emanuele Casale vive a Catania e ha studiato con compositori quali Aldo Clementi e Salvatore Sciarrino. Casale ha numerose composizioni nel suo curriculum tra cui un’opera basata sui testi di Noam Chomsky nonché la musica d’inaugurazione della riapertura del Teatro Fenice a Venezia. Le sue composizioni rappresentano la giovane musica sperimentale in Italia».

Farnesina, Ministero degli Affari Esteri, Istituto Italiano di Cultura, Oslo. Link del sito. 

orchestra_della_toscana

[Orchestra della Toscana]